Storia del grissino sbriciolato

Tu grissino lungo e filiforme che sei stato sfornato da sapiente fornaio, speravi di finire su qualche tavola regale ed essere gustato e spezzato con delicatezza da bocche gentili.

Invece sei finito in mano ad un esserino di neanche 80 cm (poco più lungo di te) e sei finito ovunque: sbriciolato dentro un passeggino già ricolmo di avanzi di miseri biscotti industriali; sul prato circondato da piccioni famelici (perchè i piccioni sono sempre affamati?!); sotto il divano insieme a rotoli di polvere e giochi perduti; dentro borsa di donna incasinata; offerto a tutti come un grissino qualunque e di facili costumi…

Povero grissino sbriciolato appena nato e già fatto a pezzi! ma un lieto fine in questa storia c’è, perché sei stato amato e rosicchiato da un’innocente bambina dal mattino alla sera e mai abbandonato per il dolce o l’amaro!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in post. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...